La Seconda Guerra Mondiale è stata la maggiore carneficina di tutti i tempi, ad essa si arriva attraverso un accordo incredibile, il Patto Molotov-Ribbentrop. Il dittatore tedesco non pone fine alle sue ambizioni, amplia continuamente il numero dei Paesi aggrediti, gli Stati Uniti sia pur riluttanti entrano nel conflitto con un sistema industriale immenso che segna le sorti della guerra.

 
  Giulio Rossi in divisa da artigliere di montagna, Bozzolo (Simone Valtorta, anni Quaranta)

La Seconda Guerra Mondiale

 

Il conflitto franco-thailandese di Alberto Rosselli (anno 2003)
Storia di una guerra «sporca»… e dimenticata
Giarabub, l'ultimo avamposto di Ercolina Milanesi (luglio 2010)
Una pagina di autentico eroismo, presto entrata nella leggenda
Africa Orientale Italiana di Roberto Biagioni (dicembre 2006)
La caduta dell’Impero, a pochi anni dalla sua costituzione, nonostante il valore dei nostri soldati
I diari di Rommel e gli Italiani in Nord Africa di Simone Valtorta (febbraio 2006)
Dalla penna del Feldmaresciallo emerge un ritratto degli Italiani ben diverso da quello a cui ci ha abituato tanta parte della storiografia anglofila e di «sinistra»
La vera storia della «partita della morte» di Filippo Marcianò (giugno 2013)
Un intreccio tra sport ed ideologia politica: quando vincere significa morire
Isbucenskij: la carica della gloria di Roberto Biagioni (dicembre 2006)
Le gesta del Savoia Cavalleria
Il Comandante Salvatore Todaro di Carlo Cesare Montani (agosto 2016)
Un uomo senza macchia e senza sconfitta
Divisione Folgore: una legione d’eroi di Ercolina Milanesi (anno 2004)
La terribile e gloriosa esperienza dei nostri soldati in terra d’Africa
La guerriglia italiana in Africa Orientale 1941-1943 di Alberto Rosselli (febbraio 2013)
Anche dopo la caduta dell’Africa Orientale Italiana, folti contingenti del nostro esercito diedero filo da torcere alle truppe inglesi ed etiopi
Eroi sconosciuti: Francesco Angileri di Carlo Cesare Montani (ottobre 2016)
Jugoslavia, febbraio 1943: quando il senso dell’onore guida le proprie scelte
La campagna di Tunisia di Roberto Biagioni (settembre 2006)
Dopo la sconfitta di El Alamein, le truppe italo-tedesche abbandonarono la Libia scarsamente difendibile, e si ritirarono nel piccolo Paese nordafricano dove tuttavia opposero una energica e inaspettata resistenza
La mafia e gli Americani di Ercolina Milanesi (maggio 2014)
Perché la mafia, debellata da Mussolini, è tornata a mettere radici in Italia
Il cambio di fronte ignorato di Angelo Fazio (aprile 2007)
La storiografia ha sentenziato la sconfitta la sconfitta dell’Italia nel secondo conflittomondiale, tuttavia nuove interpretazioni di quegli avvenimenti ci aiutano a capire la realtà del biennio '43-'45
La sindrome dell’8 settembre di Carlo Cesare Montani (novembre 2013)
Origini lontane ed effetti durevoli: le difficili vicende dell’esercito italiano dall’Unità ad oggi
Norma Cossetto e le foibe di Simone Valtorta (aprile 2006)
La giovane vittima è diventata l'emblema dei 15.000 Italiani che persero la vita in una tragedia per troppo tempo dimenticata
L’ultima testimonianza di Licia Cossetto di Laura Brussi (ottobre 2016)
Estratto dall’allocuzione di Licia Cossetto Tarantola per la scopertura del Monumento alla sorella Norma, infoibata a Villa Surani (Pola) il 5 ottobre 1943
Muggiò, 3 febbraio 2013
Le foibe: rabbia popolare o genocidio programmato? di Simone Valtorta (febbraio 2017)
Un attento esame fa luce su uno dei temi più dibattuti dell’attuale storiografia italiana
Venezia Giulia e Dalmazia: una tragedia del popolo italiano di Laura Brussi (aprile 2016)
Le vittime del Mezzogiorno infoibate e massacrate
Gli Italiani che si schierarono dalla «parte sbagliata» di Carlo Cesare Montani (dicembre 2013)
Una tesi opinabile in chiave filosofica e scientifica
Le Ausiliarie della Repubblica Sociale Italiana di Ercolina Milanesi (gennaio 2015)
Una storia di abnegazione, fedeltà ed eroismo
Pagine eroiche nella storia del Servizio Ausiliario Femminile (1944-1945) di Carlo Cesare Montani (gennaio 2016)
Nobile sentire e forte agire
Risorgimento lungo – Resistenza breve di Carlo Cesare Montani (settembre 2016)
Analogie e differenze tra il Risorgimento e la Resistenza nella storiografia e nelle celebrazioni
Linee di lettura della Resistenza Italiana di Simone Valtorta (aprile 2017)
Tutto ciò che è necessario prendere in esame per «leggere» correttamente e senza pregiudizi uno degli eventi che determinarono il nascere della moderna nazione italiana
Da parte del comandante della polizia divisionale di Giaveno, in occasione della marcia di commemorazione dei caduti partigiani, il 5 maggio 1945: «Stamane un gruppo di bandiere dei vari partiti si incolonnò partendo dalla piazza del Municipio per recarsi al Cimitero. Eppure l’unica bandiera avrebbe dovuto essere quella italiana, senza alcun distintivo, portata da un partigiano e fiancheggiata da partigiani armati. Invece per ordine dell’amministrazione comunale tutte le bandiere dei partiti vi hanno preso parte, dando la sensazione che non si trattasse di un corteo di religioso rispetto verso i nostri morti, ma di un corteo politico di propaganda»
Profili di uomini della Resistenza di Elena Pierotti (maggio 2015)
Testimonianze per il 70° Anniversario della Liberazione
Dono Aloisio Paoletti di Laura Brussi (giugno 2016)
Carabiniere, poeta e martire (1919-1944)
Ottavo Reggimento Bersaglieri di Carlo Cesare Montani (gennaio 2015)
Onore ad un grande impegno patriottico
Ricordo del Bersagliere Paride Mori di Carlo Cesare Montani (maggio 2014)
Capitano dell’Ottavo Reggimento «Luciano Manara»
Caduto nell’Alta Valle dell’Isonzo il 18 febbraio 1944
Paride Mori: ultimo atto di Carlo Cesare Montani (febbraio 2016)
Storia di un Eroe ucciso quattro volte dai partigiani e dai loro epigoni
Morte sul treno di Carlo Cesare Montani (giugno 2015)
La strage di Balvano del 3 marzo 1944
Orrori e responsabilità nell’eclissi della Patria
Via Rasella: una verità taciuta di Simone Valtorta (maggio 2015)
Tutto quello che non venne detto: le reali ragioni di un inutile massacro
Pietro Chesi (1902-1944) di Carlo Cesare Montani (settembre 2014)
Un ciclista fiorentino fucilato dai partigiani
Marzabotto '44 di Luciano Atticciati (febbraio 2008)
Un dramma per il nostro Paese che pone degli interrogativi a lungo taciuti
Gli Accordi di Yalta e il destino dell'Europa di Luciano Atticciati (anno 2004)
Gli Accordi di Yalta per alcuni avrebbero inaugurato un grande periodo di pace e di sviluppo, mentre per altri nascondevano la volontà di un dominio mondiale
Una testimonianza sulle rappresaglie partigiane in Italia nel '44-'45 di Luciano Atticciati (anno 2002)
Secondo la testimonianza che vi presentiamo la brigata «Garibaldi» è stata la protagonista nel periodo della guerra e in quello immediatamente successivo di atti di violenza contro i fascisti e le loro famiglie
Un Giusto tra le nazioni di Pier Luigi Guiducci (marzo 2017)
Il funzionario Giovanni Palatucci e il salvataggio degli Ebrei a Fiume
Gli Osoppo, i partigiani patrioti di Simone Valtorta (aprile 2016)
Una pagina nera della Resistenza ancora troppo poco conosciuta: la drammatica vicenda di una brigata partigiana massacrata per aver rifiutato di mettersi agli ordini di Tito
Aurelio Morandi di Carlo Cesare Montani (gennaio 2017)
L’ultimo caduto dell’Aviazione Nazionale Repubblicana
I ragazzi di Rovetta di Simone Valtorta (novembre 2015)
Una delle pagine più nere della Resistenza Italiana, volutamente occultata per decenni e su cui ancora oggi non si vuole far luce
Adriano Visconti, l’Asso dimenticato di Simone Valtorta (ottobre 2016)
Il miglior pilota dell’Aviazione Italiana durante la Seconda Guerra Mondiale, celebrato negli Stati Uniti, in patria è un personaggio tabù
Una testimonianza sugli sfollati nella Seconda Guerra Mondiale (1944-1945) di Simone Valtorta (settembre 2007)
Ada Franchini, mia nonna, racconta la sua esperienza di vita in campagna negli ultimi anni del Secondo Conflitto Mondiale
Memorie di guerra (1940-1946) di Simone Valtorta (dicembre 2005)
La testimonianza di Giulio Rossi, ufficiale del Regio Esercito, durante una delle pagine più drammatiche della storia d’Italia
Stragi partigiane di Mattia Ferrari (gennaio 2017)
Le reali motivazioni della violenta «epurazione» avvenuta in Italia durante e dopo il Secondo Conflitto Mondiale
Il dibattito su Pio XII e la Seconda Guerra Mondiale di Matteo Luigi Napolitano (anno 2005)
Note a margine di un dibattito
La Chiesa e la Resistenza di Mattia Ferrari (aprile 2016)
I rapporti tra la Chiesa Cattolica, la Repubblica Sociale Italiana e le formazioni partigiane
Il «silenzio» di Pio XII di fronte all’Olocausto di Mattia Ferrari (novembre 2016)
Breve analisi dei pro e dei contro di una drammatica scelta, ancora oggetto di discussione
La Chiesa di Pio XII e l’aiuto diretto agli Ebrei di Mattia Ferrari (gennaio 2016)
La ragione dei «silenzi» di Papa Pio XII
Criminali nazisti in fuga. Tra leggende e riscontri storici di Pier Luigi Guiducci (novembre 2016)
Insospettabili verità: chi aiutò i criminali di guerra nazisti a sfuggire alla morte, e perché lo fece?
La Chiesa Cattolica, i profughi e i criminali di guerra nazisti di Carlo Mafera (luglio 2015)
Un libro da leggere: Pier Luigi Guiducci, Oltre la leggenda nera. Il Vaticano e la fuga dei criminali nazisti, Mursia, Milano 2015
Profughi e perseguitati alla fine del Secondo Conflitto Mondiale di Pier Luigi Guiducci (agosto 2015)
In diversi Paesi Europei si ebbe un gran numero di vendette e di sfollati, molti dei quali privi di colpe
nel nostro lavoro: rivista storica, Hitler, stalin, mussolini, storia della seconda guerra mondiale, pubblicazione storica, storia contemporanea, storia moderna, storia del comunismo, regimi totalitari, nazismo, roosevelt, churchill, yalta, fascismo, Mussolini, churchill, yalta,Marx, Lenin, rivoluzione d’ottobre, partito comunista italiano, biennio rosso, Hitler, stalin, mussolini, roosevelt, storia della seconda guerra mondiale, vandeani, comunisti, fascisti, nazisti

chi fosse interessato a riprodurre anche parzialmente gli articoli pubblicati è tenuto a chiedere l’autorizzazione all’autore e al curatore del sito